3×08: il 2016 per Google e social e… bufale; 2017: l’anno dell’Intelligenza Artificiale?; BBC MicroBit

Listen to “TR-3×08: 3×08: il 2016 per Google 2017 anno dell'Intelligenza Artificiale? BBC MicroBit” on Spreaker.

Buon 2017 a tutti!

Questa puntata del podcast è disponibile anche tramite iTunes!

Iniziamo il nuovo anno occupandoci… del vecchio anno!
Il 2016 è stato del tutto particolare per le bufale online e per il problema, sempre crescente, della discriminazione tra notizie vere e false…

Ecco cosa gli italiani hanno cercato maggiormente su Google nel 2016.
Ci sono alcune curiosità sugli eventi e sulle ricerche che sono davvero bizzarre…

google trends 2016

Uno degli esempi più drammatici, tra quelli recenti, ha visto Sony Music Global dichiarare (accidentalmente) morta Britney Spears (che invece sta benissimo): si è trattato di un hack dell’account Twitter di Sony ed una notizia simile ha mandato in crisi milioni di fan della bionda cantante…

britney spears
[Fonte: Independent]

Questa la dichiarazione successiva di Sony riguardo l’accaduto:

britney spears

[Fonte: Independent]

Anche il gigante Facebook si muove contro le notizie false (e difficilmente controllabili) con nuove regole, un team apposito e strumenti ad-hoc.
Lo dichiara Facebook stesso in un post molto chiaro in cui si spiegano le modalità di reporting di notizie ritenute false.

L’anno dell’intelligenza artificiale

Proprio partendo dal problema dell’identificazione delle news false e delle bufale online, è utile sottolineare quanto il 2017 si avvii ad essere l’anno dell’Intelligenza Artificiale (sperando sempre in quella naturale…).
Tutte le compagnie della Silicon Valley (e non) sono impegnate nel porre sempre maggiore intelligenza nei propri prodotti.
Ho citato diversi esempi: da Facebook ad Amazon, da Apple a Google.
Non si tratta solo di rendere più insistenti i consigli per gli acquisti che già ci assillano: numerosi aspetti della nostra vita sono destinati ad avere agenti intelligenti (o quasi) che ci aiuteranno in attività molto più pratiche e quotidiane.
Consiglio, tra i tanti articoli sul tema AI, un post su Sci-Tech-Today che porta numerosi esempi.

BBC micro:bit

bbc microbit

Non poteva mancare un piccolo computer che nel 2016 ha fatto la sua comparsa e che nel 2017 avrà un interessante ruolo nelle scuole UK grazie ad un fenomenale progetto lanciato da BBC (con 29 partner del calibro di Microsoft e Barclays): il micro:bit è un single board computer, molto simile ad Arduino, a bassissimo costo (circa 15€).

La particolarità sta nel fatto che il dispositivo viene distribuito gratuitamente ad ogni alunno nel Regno Unito al settimo anno di scuola (circa 11 anni di età)! (ma è possibile anche comprarlo su Amazon).

Piccolo, alimentato da due pile da 1,5V, con USB + Bluetooth e veloci e semplici sistemi di sviluppo di software, BBC micro:bit è l’ideale per tutti i bambini (anche quelli un po’ grandi…).

Ricordiamo che tutte le puntate di TechRadio sono disponibili sia su iTunes sia sul canale Spreaker all’interno di RunTime Radio.

Share

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Solve : *
3 × 13 =